User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

... sei DISTURBATA o STAI DISTURBANDO?

Ed eccomi qui, con la mia vita sempre uguale, mi alzo già stanca alla mattina, corro in ufficio, mangio un panino alla scrivania o faccio qualche telefonata, corro al doposcuola, corriamo ad atletica o a casa a fare i compiti. Preparo cena, zaini e merende per l'indomani, sistemo la cucina, infilo i gemelli a letto e con le poche forze che rimangono mi fiondo nel letto nel tentativo di leggere un libro, guardare un film o scrivere! Scrivere? Si per il blog. E fin qua niente di strano; sono una delle tante che vorrebbe farcela con il blog, che vorrebbe vivere di scrittura e creare una community di persone interessate a ciò che dico.

Tutto normale se non fosse che questa improbabile blogger di viaggi e non solo, ossia la sottoscritta, ha 50 anni, una vita tutta in salita, una buona esperienza in campo contabile, ma che vorrebbe gettare tutto alle spalle e dedicarsi ad altro!

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

 


Voglio tornare ad essere una donna libera, una madre senza paure per i suoi figli. Voglio tornare a vivere!

Il covid è tornato e questa volta dilaga in maniera impressionante. Forse è meno aggressivo ma conosco molte persone che al momento lo hanno contratto e fortunatamente curato da casa.
Il covid è tornato, preannunciato da tempo da medici e scienziati, sarebbe stato alle porte dell'autunno.
Avrete sicuramente sentito parlare della diligenza del buon padre di famiglia.

User Rating: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active

“ troppa memoria a volte fa male” nel senso che “nella vita bisogna pure viaggiare con un bagaglio leggero altrimenti non ci si schioda dal passato”.

“ troppa memoria a volte fa male” nel senso che “nella vita bisogna pure viaggiare con un bagaglio leggero altrimenti non ci si schioda dal passato”.
Questo dialogo è tratto dal film di Leonardo Pieraccioni “Se son rose”.
Alla fine dell’incontro tra Leonardo ed Angelica (che ha perso la memoria e vive in un mondo tutto suo)  lui le domanda come mai si ricorda alcune cose e altre no e così Angelica risponde..
Nello stesso modo i due protagonisti ricordano gli episodi della loro vita di gioventù diversamente; lui con una versione romantica, a volte  ironica, tenera  e con un briciolo di  malinconia, lei con una versione più prosaica e un pò banale!